Scelgo social!

scegliereStamane, appena sveglio mi è capitato di leggere un post interessante della sempre interessante Cinzia Di Martino. Il post , con la solita arguzia, analizzava i processi che una persona ha seguito per scegliere e comperare un trapano. Alla fine del percorso di analisi, ciò che è emerso è che navigando tra blog e cercando risposte nel mare dei social, la persona in questione aveva comperato non un trapano, ma una marca di trapano. A prescindere dal modello. Per il semplice motivo che la “vox” dei social aveva decretato quel brand ottimo, degno di fiducia. Continuando la mia mattinata tra ricerche di notizie, ho trovato quest’altro interessante articolo sul “come scegliere l’ospedale giusto per te“.

La similitudine tra i due fenomeni è stata immediatamente palese.

Un portale sul quale inserire pareri, voti, esperienze avute con varie strutture sanitarie. Così prima di andare a farmi operare, posso indagare le esperienze altrui con quel dato servizio, e scegliere di conseguenza.

Ecco un’altra grande, impressionante evoluzione del mondo, portata dai social.

Ora che siamo tutti connessi, vediamo tutti le stesse cose e riceviamo tutti gli stessi input, rispondiamo tutti allo stesso modo. Siamo tutti un’unica grande tribù che marcia con lo stesso passo.